Vai al contenuto

La festa della Madonna “slitta” a settembre?

Scritto da:

Francesco Placco

In questi giorni sembra oramai inevitabile un prolungamento della “quarantena” che andrà ben oltre il 3 aprile. C’è chi ipotizza un blocco totale fino a maggio, chi fino a giugno. Ancora non si sa, ma certo è che ci vorrà del tempo prima che tutto torni alla normalità.

La maggior parte degli eventi in programma sono stati cancellati. La scuola rimarrà chiusa e non riaprirà più, probabilmente seguiranno allo stesso modo anche le palestre e le attività sportive. Salta la StraCrotone, gli eventi musicali, i concerti, gli appuntamenti al teatro. Salta tutto.

E salta pure la festa della madonna: sarà infatti difficile garantire cose come la fiera o il pellegrinaggio, viste le restrizioni e le distanze da rispettare. Certo, la terza domenica di maggio è ancora lontana, ma si profila sempre più probabile lo “slittamento” della ricorrenza religiosa.

Parlando qua e la, più di qualcuno ne è già certo. “Non l’hai sentito il prete? Non la fanno, se ne parla a Settembre se tutto va bene“, mi dicono i ben informati. Anche se, sempre da fonti “ecclesiastiche”, pare si stia ponderando un “pellegrinaggio in solitaria”, a mò di protezione.

Vedremo se il 2020 verrà ricordato anche per questo.

Articolo precedente

Come era è come sarà

Articolo successivo

La breve riconquista della rane

Unisciti alla discussione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.