Il Kernel farà un nuovo salto in avanti

Niente panico!

I tempi di rilascio dei nuovi Kernel Linux ufficiali sono una cosa piuttosto particolare. Vi ricorderete la lunga durata del milestone 2.6, e delle sue quasi infinite sottorelease. E magari vi ricordate anche il momento in cui si è passati dalla versione 2 alla versione 3, e della relativa velocizzazione delle nuove release. Bene. Sappiate che adesso è in arrivo un nuovo balzo in avanti.

Tramite un semplice sondaggio su Google +, Linus Torvalds ha chiesto agli utenti GNU/Linux di esprimersi su una questione piuttosto semplice: siamo arrivati alla release 3.19 del kernel, volete che la prossima release sia chiamata 3.20 o 4.0? L’intento sarebbe quello di evitare che una singola versione del Kernel si riempia eccessivamente di rilasci, come accade con la 2.X. Il risultato del sondaggio è stata una netta vittoria del 4.0, rendendo di fatto la versione 3.X del Kernel quella con meno release della storia (ad oggi).

Torvalds è stato critico (come al solito) sia nei confronti di chi ha votato per passare alla versione 4.X sia per chi ha proposto di restare con la numerazione corretta. Tuttavia, ha affermato che onorerà il risultato del sondaggio, e difatti è già disponibile la RC 4.0 del Kernel. Una nuova e importante funzione, molto attesa dagli smanettoni, è il nuovo sistema di Live Patching del Kernel, che permette di effettuare modifiche “a caldo” senza dover riavviare il sistema. Ne parleremo meglio in altra sede.