Arrùsta …

Arrùsta e mància

Traduzione:

Arrostisci e mangia

Spiegazione:

Questo modo di dire è piuttosto comune ancora oggi, ed, nonostante la sua semplicità, è stato per anni un modo di identificare gli abitanti del Crotonese. Ha una doppia valenza, sia positiva che negativa, anche se è quasi sempre associato all’aspetto negativo.

Da una parte, si considera l’immediatezza dell’atto come una forma di semplicità, un qualcosa di spontaneo, semplice, naturale. Il consumare subito un qualcosa, senza privarsene, nel modo più rapido possibile. Un inno rivolto verso quei piaceri semplici della vita, come il cibo, ma anche alla festosità e all’abbondanza.

Dall’altra, è sinonimo di ingordigia e di immaturità. Il consumare tutto subito, senza pensare a farne provviste o a conservarne un po’. Uno sguardo poco lungimirante, focalizzato sul presente immediato e incapace di pensare ai possibili imprevisti del futuro.