Del fuoco non sempre importa

Dopo diverse settimane di vento insistente proveniente da nord/nord-nord-est, ecco finalmente un cambio: da ieri in città soffia un "vento di mare" (detto anche marélla) carico di umidità, di caldo, appiccicoso e tipico del periodo estivo. Quel tipo di vento, per intenderci, che inforza durante la giornata e poi cessa completamente (o quasi) in serata, lasciandoti senza un filo d'aria fresca....

Il ritorno dei rami fruttiferi

In periodo di quarantena mi sono dedicato particolarmente all'orto. Disposizione delle piante, preparazione del terreno, vangatura profonda, ed anche una vasta disposizione di piante da fiore. Non posso lamentarmi del risultato, che di fatto dimostra il vecchio adagio secondo il quale un buon orto/giardino ha "solo" bisogno di cure costanti. Quest'anno però ho dedicato una particolare attenzione...

La natura che non ci piace

Nella giornata di ieri qualcuno ha pensato di appiccare un bell'incendio sui calanchi, precisamente nell'area a ridosso di Parco Samà e, più in generale, del Carmine. Si tratta del primo grande incendio della stagione, e di certo non sarà l'ultimo: da qui a settembre infatti saranno diversi i fuochi che si svilupperanno lungo tutto l'arco collinare urbano ed extraurbano, e ci ritroveremo, come...