Virtus, il wireless che sostituirà il bluetooth

Virtus
Il nuovo Chipset Virtus

La Nanyang Technological University di Singapore l’ha fatta grossa. Con l’aiuto degli sviluppatori della I2R hanno realizzato un chipset all’avanguardia, composto da un ricetrasmettitore in radiofrequenza, un processore baseband ed una antenna. Cos’ha di speciale questo chipset? Si pone come il successore del Bluetooth, garantendo prestazioni sensazionali. Anzi, incredibili!

Che lo standard Bluetooth sia obsoleto è risaputo da tempo. È stato sostituito al vecchio wireless ad infrarossi, ma non con grandi migliorie. Questo nuovo Virtus, a differenza di tutti i suoi concorrenti, utilizzando una particolare frequenza, riuscirebbe a trasferire dati alla velocità (tenetevi forte) di ben 2 Gbps!

Leggi tutto…

Installare gli ultimi driver nVidia

NVIDIA X Server Settings
Pannello di Controllo delle schede nVidia

Non so se vi ricordate. Forse i più “anziani” tra voi lo ricordano benissimo il calvario per l’installazione dei driver di una scheda video. gdm stop per poter eseguire il file .run, il tutto da riga di comando, e non sempre andava tutto liscio.

Per fortuna, i tempi sono cambiati. Adesso, installare un driver per una scheda video è molto più semplice, non richiede sforzi particolari.

Sebbene il mondo Linux sia rinomato per la capacità di utilizzare delle periferiche senza necessario bisogno dei driver (una delle tante virtù del pinguino), quando si hanno a disposizione dei driver belli pronti per la nostra distribuzione sarebbe sciocco non utilizzarli. Il sistema infatti si sforza di usare al meglio la periferica, anche se non ha le “istruzioni” dettate dai driver, però la qualità del prodotto ne risente. Ed in questo caso, la scheda video ne risente maggiormente, in quanto non potendo lavorare come si deve, invece di ottenere un miglioramento della resa e delle prestazioni del PC, non cambia assolutamente nulla, ed in certi casi la situazione peggiora.

Leggi tutto…

Installare Gnome 3 su Ubuntu 12.04

Gnome 3
Schermata di Gnome 2

L’introduzione del desktop Unity, a discapito del classico Gnome, non è stata una grande mossa da parte di Canonical. La richiesta di implementare una sorta di dock-bar era effettivamente alta, molti utenti utilizzavano un’interfaccia grafica con una dock (che poi funge esclusivamente da quick-launch) in stile Apple. E da qui, il salto.

Agli utenti come me, però, questa Unity non va tanto bene, ma non perché ci funziona male. Semplicemente, non ci piace :p Potremmo definirci i puristi del classico menù.

Per questo motivo, appunto i passaggi da fare per installare correttamente Gnome 3 sul proprio PC, ed utilizzarlo definitivamente al posto di Unity.

Leggi tutto…