Vai al contenuto

La guerra delle intitolazioni

A Crotone ci piace portare avanti un’usanza del tutto tribalistica, forse arcaica, che è quella delle intitolazioni. Chi nel suo piccolo e chi più in grande, cerca di appioppare alle cose un nome che non hanno, perché tanto sa bene che in questo lembo di terra prima o poi le cose ripetute diventano vere per forza di cose.

(altro…)

Crocus, il magico “buca neve”

Immaginate di poter avere un segno tangibile della fine dell’inverno. Di trovarvi in montagna, circondati dalla neve, e per assurdo di non sapere date, mesi, giorni. Ecco, avreste almeno un indicatore che vi avverte dell’imminente cambio di stagione, che vive appena qualche giorno. Giusto il tempo di essere osservato.

(altro…)

Calendula, detta anche “fiorrancio”

Di questo periodo dell’anno mi piacciono particolarmente le fioriture spontanee. Nelle aiuole di tutta la città, ma sopratutto nei grandi terreni incolti e sui vicini colli, è tutto un continuo fiorire di ogno tipo di fiore. La nuda argilla che ospita piante disordinate e secche è ricolma d’acqua, e da vita ad un meraviglioso tappeto di colori.

(altro…)