I problemi geografici di Amazon

I

La prossima settimana si svolgerà il Prime Day 2019, evento atteso in tutta Italia per poter usufruire di interessanti sconti su Amazon. I negozianti si stanno preparando con le loro offerte, mentre gli acquirenti hanno già messo nel carrello diversi prodotti, o li stanno scegliendo. L’evento ormai si aggiunge alla lista dei “black friday” o delle settimane di “saldi pazzi” che imperversano anche dalle nostre parti.

Anche a Crotone ci si prepara per l’evento, tra chi ha aspettato qualche mese per comprare qualcosa di curiùsu e chi invece spulcerà le varie offerte nei giorni scelti. Ed a tal proposito, c’è una curiosità: sapete che la città di Crotone, per Amazon, fa ancora parte della provincia di Catanzaro? E che, come se non bastasse, è considerata un’area remota dell’Italia?

Ebbene si. Il Mainland Italy Remote Area è un file che include i comuni italiani considerati difficili o estremamente difficili da raggiungere. Dei 768 comuni presenti nella lista, ben 209 si trovano in Calabria, che è ancora divisa in sole tre province: Catanzaro, Cosenza e Reggio Calabria. Per intenderci, in Calabria esistono 404 comuni, e dunque circa il 50% si troverebbero in aree “remote”.

Come se non bastasse, quasi l’intera provincia di Crotone è inclusa nella lista delle aree remote: ben 25 località sono infatti presenti nell’elenco (tutti rigorosamente in provincia di Catanzaro), che si presenta come segue: Cirò Marina, Crucoli, Cirò, Melissa, Marina di Strongoli, Strongoli, Carfizzi, Pallagorio, Verzino, Corazzo, Casabona, Perticaro, Belvedere Spinello, Savelli, San Mauro Marchesato, Altilia, Caccuri, Castelsilano, Roccabernarda, Cotronei, Camellino, Filippa, Isola di Capo Rizzuto, Cutro e Crotone.

Stana l’assenza di alcuni centri, come Petilia Policastro (sebbene sia indicato Camellino) o di Le Castella (che rientra nel territorio di Isola). Tuttavia, fà specie vedere come uno dei più grandi colossi del web a livello mondiale soffra di una tale superficialità. E sopratutto, fà specie vedere come anche i centri più raggiungibili, come Crotone città, siano inseriti in una lista delle aree remote del bel paese.

Una curiosità e niente più, che tuttavia potrebbe spiegare il perché non riuscite ad aquistare da alcuni venditori (che evitano di spedire nelle aree remote, nelle quali siamo compresi), i tempi di consegna preventivati più lunghi, e perché no, anche l’impossibilità di usufruire di alcune offerte nel prossimo Prime Day.

Insomma, anche Amazon ci ricorda che siamo un po’ fuori dal mondo.