Si ricomincia

S

Ogni tanto penso che tenere l’orto sia inutile. Tanta fatica per ottenere poco e niente, ma sopratutto per avere ciò che puoi comprare al supermercato con pochi spicci. Eppure, non riesco a farne a meno. Il solo fatto di riuscirci, di constatare di aver capito come funziona, è una soddisfazione enorme.

Quest’anno sarà il terzo anno di fila. Poco, nonostante tutta la costanza che c’è voluta. E non riesco ancora ad affermare di avere il pollice verde. Ci vuole tanta, tanta pazienza, ma sopratutto tanta pratica.

Quest’anno si ricomincia un po’ in ritardo. Viste le gelate dei mesi scorsi, alcune piante invernali non hanno ancora finito di svilupparsi. Non solo cipolle, ma sopratutto i broccoli. E fa strano vedere che ai primi di marzo, con quasi 20°, ci siano queste belle spònze che, giorno dopo giorno, sono sempre più belle.

È un po’ una dipendenza, che a poco a poco ti fa desiderare sempre più spazio per coltivare la qualunque.