Anche la Calabria contro il DL Sicurezza

A

Ieri sera aleggiava l’intenzione di alcuni governatori di proporre un ricorso alla Corte Costituzionale contro il Decreto Sicurezza. In primis si parlava di due regioni, Toscana e Piemononte, ed subito ho pensato “speriamo che si unisce anche la Calabria”.

Poco fa è stata resa nota l’intenzione, annunciata dallo stesso Oliverio, che anche la Calabria si aggiungerà al ricorso contro il dl sicurezza. Speriamo che l’annuncio si tramuti in realtà, in modo da poter contrastare una legge sbagliata, e dimostrarne la sua infondatezza.

Per fortuna, la Calabria c’è, in questa battaglia di civiltà. Tuttavia, c’è da fare una considerazione amara: Oliverio, così facendo, si giocherà completamente la carta della ricandidatura, nonostante speri di riottenere consenso.

È un vero peccato. Anche se, in fondo, sono sicuro che lo stesso Oliverio sa, in tutto questo marasma, di essere già condannato.

Aggiungo: anche Ugo Pugliese, fortunatamente, ha espresso il suo parere.