“É in macchina”

&

Oggi sono stato a mare, nelle adiacenze della Casa Rossa. Un bel tratto di spiaggia, che nella storia è stato oggetto di diverse controversie, a partire dal passaggio pubblico più volte chiuso e recintato. Ma questa è un’altra storia.

Mi ha fatto specie un solo evento, in questa semplice, rilassante e comune giornata di mare. La risposta del bar del lido, ad una nostra richiesta: “Avete una brasilena?”. Il giovane impiegato controlla, e scuote la testa. Chiede allora al suo superiore, al gestore, e questo, senza girarsi, risponde:

La Brasilena? É in macchina.

Insomma, niente bevanda fresca. Ce ne siamo fatti rapidamente una ragione, ed abbiamo chiesto altro. Ma niente, tutto “in macchina”. Nel bel mezzo del pomeriggio, il bar aveva di fresco si e no una mezza dozzina di bibite.

É una cosa da poco, e gli abbiamo dato poco peso. Però, è indicativo dell’atteggiamento di questa città, quella che si vanta del turismo che potrebbe avere, con il quale potrebbe vivere: uno dei principali lidi balneari di tutta Crotone non solo è sfornito, ma addirittura non se ne cura. Insomma, la Brasilena non è che non c’è, è solo in macchina. Calda. Il 7 Agosto, in piena stagione, in pieno pomeriggio. Perché nessuno ha pensato di andarla a prendere.

C’abbiamo riso un po’, e alla fine ce ne siamo andati con i nostri bei thé alla pesca.

Sfoglia per categorie:

Sfoglia per mesi:

Sfoglia per tag: