Preferite i conti online

Ne abbiamo già parlato tempo fa. Le banche ci stanno un po’ sul cazzo, indipendentemente dalla loro posizione geografica, ma sono indispensabili. Se vi versano lo stipendio o se vi danno un assegno, avrete bisogno di uno sportello bancario, che vi piaccia o meno.

Non avevo mai avuto un conto bancario in Italia. Ho sempre usato la Postepay, per poi passare alla prepagata Paypal, comodissima per via dell’IBAN incorporato. Ma ora inizia ad esserci la necessità di un conto vero e proprio, un po’ come quello che avevo in Inghilterra. Tuttavia, la realtà qui è un po’ diversa.

In Inghilterra un conto basic si apre gratuitamente, non ha canone annuo e non si paga praticamente quasi mai, nè per le operazioni allo sportello nè per prelevare denaro. In Italia invece non solo molti conti hanno un costo di apertura, ma anche tutta una serie di limitazioni, imposte, bolli e costi variabili. Un salasso ingiustificato. Questo mi è sembrato quando ho fatto il mio giro per le filiali della mia città, per trovare un buon compromesso.

Quasi tutte le banche mi hanno proposto un “Conto Giovani”, una soluzione “economica” (a modo loro) e con “numerosi” vantaggi (a modo loro) rispetto al conto tradizionale, da usare fino ai trent’anni. Il più economico aveva un costo di 1€ al mese. Ma, abituato come sono ad una banca costless, ho cercato un po’ in rete. Una soluzione valida sembrava il Conto Arancio di ING Direct, ma anche WidibaHelloBank non erano male. Ma la necessità di avere una filiale in città mi ha fatto scoprire il Conto Online della MPS.

Qualcuno storcerà il naso a sentir parlare del Monte dei Paschi, e lo capisco. Ma il loro conto online mi è sembrato il più valido. E’ esattamente come il loro conto standard, con l’unica differenza che non ha alcun costo di gestione. L’ho aperto gratuitamente e non ha un canone annuo. Una bella differenza rispetto al loro Conto Giovani da 3€ al mese…

Sono due gli aspetti negativi di questo conto: il prelievo gratuito è solo dai loro bancomat (e a Crotone ce n’è solo uno). Ma questa, purtroppo, è un’altra storia. Inoltre, vi verrà data una carta sul circuito Maestro, che non è poi così diffuso. Se pagate anche solo 1€ al mese per il vostro conto in banca, vi consiglio di controllare se la vostra banca offre la possibilità di aprire un conto online. Si apre in pochi minuti, e se non avete particolari esigenze bancarie non c’è motivo di regalare i vostri soldi in questo modo 🙂