Nessun futuro

Pare che me lo sentivo. Era nell’aria. Ma se qualche giorno fa mi chiedevo che futuro c’è per il PD Crotonese, beh, oggi abbiamo la risposta: nessuno.

L’assemblea cittadina e l’analisi del voto è stata nuovamente spostata. Prima era il 30 Giugno, poi il 6 Luglio, ed ora il 13 Luglio. Con buona pace degli elettori e degli stessi militanti del partito. Ammesso che la data venga rispettata, adesso la domanda da porsi è un’altra: avrà senso partecipare a questa assemblea, quando e se si terrà? Non credo più. Saranno solo parole a questo punto.

Il nostro sempre informato pungiglione di solito ci vede lungo. Che ci siano degli assetti regionali dietro? Che sia solo menefreghismo? Che sia solamente incapacità dei dirigenti locali? Non si sa, e possiamo solo immaginarlo. Che a pensar male si fa peccato, ma molto spesso ci si azzecca.

Per quanto riguarda invece il PD Nazionale, è un’altro paio di maniche. Certo è che sembra di trovarsi nella stessa situazione di inizio millennio, ossia con una sinistra molto poco compatta, frammentata e sull’orlo di infrangersi. Arriverà un nuovo partito ad identificare il centrosinistra? Rimarrà un PD riformato? O sarà compatto pur di non far cadere il governo, ma fratturato al suo interno?

Per mo, godiamoci l’estate senza troppi impegni, che Settembre è vicino.