Iscriversi all’NHS

Altro passo fondamentale, dopo aver richiesto il NIN, è richiedere l’NHS. Il National Healt Service è il sistema sanitario del regno, e sebbene sia ancora “gratuito”, è preferibile iscriversi ed avere un numero identificativo, per poter godere di una numerosa lista di benefici dai quali altrimenti saremmo esclusi.

Anche in questo caso, siamo parecchio agevolati. In sostanza, si tratta di ottenere un General Practice, il medico di base, così come lo abbiamo in Italia. L’NHS mette a disposizione online un servizio che ci permette di trovare gli studi medici più vicini a noi. Basta inserire il nostro post-code per avere una lista di moltissimi studi, con relativi servizi, valutazioni e commenti. Potete così scoprire, ad esempio, che il più vicino a casa è considerato scadente, mentre quello un po’ più lontano è considerato migliore. In molti poi offrono il Patient Access, un servizio che vi permette di prenotare i vostri appuntamento, di vedere i vostri referti e di rinnovare le vostre prescrizioni direttamente online, così da non dover andare di volta in volta.

Una volta trovato uno studio vicino casa, vi basta andarci e chiedere il modulo di iscrizione all’NHS. Semplicemente, alla reception. Vi verrà dato un foglietto da compilare, e vi verrà chiesto poi se volete fare subito dei controlli. Questi variano da studio a studio: personalmente, il giorno della mia iscrizione ho effettuato delle analisi del sangue e delle urine, e poi un controllo generico, seguito da domande su malattie in famiglia (come parenti affetti da diabete, arteriosclerosi, cancro e così via). Questo fa parte del discusso sistema preventivo, che serve a includere o scartare delle possibilità al momento della diagnosi.

Fatto questo, potete andare a casa ed aspettare che arrivi la vostra tessera NHS. È molto diversa dalla nostra tessera sanitaria (è un pezzo di carta plastificato, male per altro, e si scolorisce subito), e di importante contiene giusto il vostro NHS Number. Copiatelo da qualche parte e tenetene cura, perché potrebbe servirvi.

Tramite NHS potete non solo usufruire dei blood test gratuiti ogni 3 mesi, ma avete accesso sempre gratuitamente ad una serie di visite particolari (ad es. questo mese c’è il controllo del fegato, mentre il prossimo ci sarà quello della cervice) che dipendono da studio a studio. Ma sopratutto, l’NHS vi serve nell’eventualità di dover richiedere la prescrizione di un farmaco (per fare la ricetta). Nel Regno Unito infatti solo i G.P. possono effettuare le prescrizioni (solo in casi d’urgenza lo fanno anche al pronto soccorso), e sono dunque essenziali se necessitate di qualcosa di diverso da paracetamolo e codeina.

Detto questo, non arrivate al momento che vi serve un medico e non sapete dove andare a sbattere la testa, anche perché se andate al pronto soccorso è probabile che vi rimandano indietro. Come ho detto alla mia dottoressa, è meglio farlo, che nella vita non si sa mai.