Risolvere il video capovolto in Skype

Con i rilasci di Skype successivi alla versione 4, sui sistemi GNU/Linux può presentarsi un problema piuttosto fastidioso: al momento della videochiamata, la nostra immagine risulterà capovolta! Al contrario. E a meno che dall’altra parte non vi sia qualcuno con un tablet, la videochiamata sarà “difficile” da portare a termine.

Per risolvere semplicemente il problema, esiste una procedura che funziona per tutti i sistemi operativi. E’ molto semplice: per prima cosa, apriamo un terminale e otteniamo i permessi di root. Dopodiché, diamo il seguente comando:

mv /usr/bin/skype /usr/bin/skype.proper

Sostanzialmente, rinomineremo un file. Dopo di che, “creiamo” un nuovo file con lo stesso nome, dando il comando:

nano /usr/bin/skype

Ovviamente, il file sarà vuoto. Dovremo andare ad inserirci un comando, che dipende dall’architettura del nostro sistema. Se utilizziamo un sistema a 32 bit, ci scriveremo:

#!/bin/bash
export LIBV4LCONTROL_FLAGS=3
LD_PRELOAD=/usr/lib/libv4l/v4l1compat.so /usr/bin/skype.proper

Se invece il nostro sistema è a 64 bit ci toccherà emulare, quindi scriveremo:

#!/bin/bash
export LIBV4LCONTROL_FLAGS=3
sleep 10 && LD_PRELOAD=/usr/lib/i386-linux-gnu/libv4l/v4l1compat.so /usr/bin/skype.proper

Salviamo il file premendo CTRL+X. Sarà necessario cambiare i permessi del file, al fine di rendere Skype avviabile. Diamo dunque il comando:

chmod 755 /usr/bin/skype

Fatto questo, diamo un exit fino a chiudere il terminale. Se avviando Skype vi apparirà un errore relativo ai permessi, riavviate il sistema.

A questo punto, riuscirete ad avviare Skype e a fare una videochiamata correttamente 🙂