Dov’è finito il fiume?

Continuano gli errori su Google Maps. Nonostante quest’anno sia stato il primo servizio ad offrirci delle immaggini satellitari aggiornate, gli errori sulle mappe continuano ad essere numerosi, anche dopo le diverse segnalazioni. Da qualche tempo a questa parte però, si verifica una cosa curiosa: guardate l’immagine, o andate proprio sulla mappa.
esaro_finitoC’è un doppio errore in quello che vedete. Innanzitutto, non c’è una diga o un muro, il fiume continua, non si interrompe così. Inoltre, a voler essere precisi, il torrente sulla sinistra non è una continuazione dell’Esaro, ma è il Torrente Papaniciaro, un confluente dell’Esaro.