Alfresco: Impostare lingue al login

A
Un login ad Alfresco personalizzato
Un login ad Alfresco personalizzato

Se anche voi avete a che fare con dei clienti poco pratici, saprete bene che anche il più piccolo dei procedimenti è un odissea infinita di problemi. Il semplice gesto di selezionare la propria lingua da un menù a tendina diventa così un problema insormontabile, e le chiamate non si sprecano. Spesso, si può arrivare a dedurre che il programma “… non funziona …” perché è in Inglese.

Per ovviare a questo simpatico problema, c’è una soluzione abbastanza semplice: nascondere le altre lingue! In questo modo, l’utente non si può sbagliare.

Farlo è abbastanza semplice, se si sa dove mettere le mani. Dovremo andare a modificare il file web-client-config.xml, che contiene delle configurazioni di base per l’utilizzo del gestionale dalla rete. Alfresco, generalmente, si trova nella cartella /opt/alfresco-x.x.x (dove le x indicano il numero della versione, ad es. alfresco-4.2.c), presupponendo che stiate usando un server linux qualsiasi. Il file, se non vi và di fare una ricerca, lo trovate a questo path:

.../alfresco-x.x.x/tomcat/webapps/alfresco/WEB-INF/classes/alfresco

Quindi, basta aprire il file (con un qualsiasi editor) e scorrere fino alla voce Languages, da dove potrete cancellare i codici che permettono la selezione delle altre lingue. Così facendo, non eliminerete i language pack, ma li nasconderete.

Personalmente, faccio altre due modifiche. Per prima cosa, modifico la dicitura Italian in Italiano, altrimenti che traduzione è? 🙂

In secondo luogo, scorro verso l’alto ed eliminio la scritta admin come predefinita nel box Nome utente.

In questo modo, all’accesso ogni utente si troverà una pagina senza interferenze, pulita e semplice, nella quale dovrà inserire solo il suo nome utente e la sua password per poter accedere e lavorare. Semplice.