Wii U: Tutto quello che si sa ad oggi

Logo Wii-U
Logo Wii-U

Sta per finire il mese di Maggio. A Giugno tutti noi gamers incalliti attendiamo una cosa sola: E3!

Manca poco ormai all’evento, che si terrà nella prima settimana di Giugno. L’attesa si fa sempre più snervante, tanto che ho deciso di stillare il resoconto di tutto quello che è trapelato (ed è in via ufficiale) sul Wii-U, nuova console di casa Nintendo, nonché mio prossimo acquisto 😀

Si è detto molto su questa console. Personalmente ritengo che sarà un ottimo acquisto, e sopratutto che la grande N farà un salto in avanti. Adesso, bando alle ciance, ed analizziamo la situazione nel dettaglio, per poi fare un resoconto dopo la presentazione ufficiale.

CPU: la “potenza” della console

Non esistono ancora voci confermate, ma sono trapelati dati per ben due volte.

La prima fuga di dati assegna al Wii U le seguenti caratteristiche: Quad Core da 3 GHz da 45nm, 2 thread per core, 2/4MB chace L3 per core, 256B  chace L2 per core, 768 MB DRAM condivisa (CPU+GPU), GPU ATI da 40nm, supporto BluRay Disc, 8 GB di memoria interna.

La seconda fuga di dati assegna al Wii U le seguenti caratteristiche:  Architettura IBM Power 7 da 3,7 GHz da 45nm, 4 thread per core, 2/4 MB chace L3 per core, 256B chace per core, 1,5 GB di DRAM condivisa (CPU+GPU), GPU ATI da 40nm, 25GB di memoria interna.

Ad oggi però sono solo rumors. Fatto sta che, secondo la stessa Nintendo, Wii U sarebbe 20 volte più veloce del Wii. È stato fatto notare che già il primo rumor presentava delle caratteristiche hardware quasi identiche alla consone Xbox 360. La seconda fuga di notizia invece porta la console ad un livello superiore, anche se per ora, ripeto, nulla di confermato.

SO: il sistema operativo

Anche su questo ci sono solo dei dati trapelati da chissà quale azienda in chissà quale parte del mondo. Di una cosa possiamo essere certi, sarà un sistema operativo proprietario simile a quello che abbiamo già visto sul Wii. L’unica cosa che sembrerebbe certa, è l’incredibile quantità di RAM necessaria al sistema operativo: 512MB di RAM. Questo lo renderebbe il più “pesante” SO da console mai creato.

Detto questo, il sistema dovrebbe basarsi nuovamente su IOS (Internal Operating System). Questo girerebbe su un processore a parte, chiamato “Input Output Processor“, in modo da non togliere prestazioni alla macchina. Gli stessi rumor indicherebbero che, durante una sessione di gioco, il sistema operativo della macchina rimarrebbe inattivo, in modo da garantire il 100% delle prestazioni al gioco, al contrario di come succede nelle altre console.

Motore Grafico: cosa mi “giri”

La Nintendo a già confermato che Wii U girerà tranquillamente l’Unreal Engine 3, ossia il motore grafico delle attuali console. Non supporterà l’UE4, ne tanto meno il CryEngine 3.

Questa grande limitazione sarebbe dovuta al fatto che l’Unreal Engine 4 sarebbe stato sviluppato per le nuove generazioni di console (PS4, Xbox720 ecc). Wii U mette comunque a disposizione una resa in Full HD, e un’uscita HDMI.

Giochi: come utilizzarli

È stato confermato che il Wii U supporterà sia i supporti fisici (di cui si sa poco) sia il digital download. Questo vuol dire che per giocare possiamo acquistare il DVD del gioco presso un negozio, oppure scaricare il gioco direttamente dai server della Nintendo (pagandoli, ovviamente).

La Nintendo ha anche confermato che i giochi in versione digitale saranno disponibili direttamente dal giorno del lancio del gioco stesso. Verranno salvati sulla memoria locale della console, e sarà possibile utilizzare un apposito HD esterno per conservarli (attualmente si crede che il sistema sarà lo stesso dell’Xbox, dove l’HD esterno sarà una HD progettato apposta per questo scopo, non un HD qualunque).

Inoltre, chi acquista un gioco digitalmente, lo potrà scaricare “per sempre”, così in caso di perdita dei dati o di formattazione della console, il gioco non andrà perso.

Infine, la Nintendo ha confermato che verrà utilizzato il sistema dei DLC, e si potranno scaricare direttamente contenuti aggiuntivi e patch per diversi giochi, oltre demo ed altri contenuti.

Va anche ricordato che il Wii U è retrocompatibile con i giochi del Wii, ma non del Gamecube.

Connettività: dove e come mi collego

Il Wii U potrà essere collegato ad internet tramite WLAN, come avveniva con il Wii. Dovrebbe sfruttare la tecnologia 802.11g, anche se sono dettagli da prendere con le pinze. Sarà dunque possibile giocare online, e potrebbero esserci delle caratteristiche in più rispetto alla precedente console.

Inoltre, la console di potrà collegare via Wireless alle console portatili Nintendo DS, per passare dati e altro.

Supporti: dischi e periferiche, cosa legge

La console avrà a disposizione un lettore DVD e 2 slot USB 2.0 sul retro.

Il lettore DVD sembrerebbe avere le dimensioni di un comune lettore, ma ancora non si sa che tipo di DVD leggerà la console. Inizialmente, si vociferava che avrebbe letto esclusivamente i DVD DL o i Blue Ray. La Nintendo per ora ha confermato che la console (per fortuna) NON leggerà i Blue Ray, ma non ha dato altre info.

Per quanto riguarda le porte USB, si potranno collegare solo delle periferiche autorizzate. Per ora, sembrerebbero certe una Webcam per chattare online/ingame, una sorta di speaker come quello visto in Animal Crossing Wii, Microfoni, Tastiere e simili.

Media Center: riproduzione di file multimediali

Come per il Wii, la Nintendo ha dichiarato di NON avere inserito un riproduttore DVD Video nella console, ne tanto meno la possibilità di collegarci HD esterni o pennette USB per riprodurre musica o film dalla console. Scelta giustificata dal fatto che sarebbe stato un costo inutile per la Nintendo, vista la presenza ormai affermata di lettori multimediali nelle case.

Ad ogni modo, offre un’uscita HDMI, e non si esclude che in futuro potremmo utilizzarla non solo per i giochi.

Controller: funzionalità e utilizzo

Il controller del Wii U è un pezzo da 90. È un mini tablet da 6,2 pollici, dotato di microfono, piccola telecamera frontale, due levette analogiche più i classici tasti di Nintendo. Verrà utilizzato come supporto al giocatore, e visualizzerà delle informazioni extra non presenti su schermo. Si vocifera anche che sarà possibile utilizzarlo al posto di giocare guardando la tv.

Lo schermo in Full HD sarebbe utilizzabile anche a console spenta come tablet, permettendo di scaricare contenuti extra e di giocare a mini giochi. Sembrerebbe quotatissima l’apertura di un Nintendo Store come su 3DS, per scaricare applicazioni e quant’altro.

Giochi: cosa mi offre

La lista dei giochi per Wii U è un incentivo ad acquistare la console. Oltre alla presenza di titoli terzi che non erano mai approdati prima su una console Nintendo (come Assassins Creed e GTA V), la console si pone diversamente rispetto al suo predecessore: meno casual e più core.

I giochi al lancio della console (o comunque entro la fine dell’anno), sono i seguenti:

  • Assassin’s Creed
  • Batman: Arkham City
  • Darksiders 2
  • Ghost Recon Online
  • Lego City Stories
  • Ninja Gaiden: Razor’s Edge
  • Smash Bros
  • Pikmin 3
  • Rabbids

Sarebbe presente inoltre, sulla console stessa, un gioco o forse due, Battle Mii e/o Chase Mii, due giochini passatempo.

Lancio: la data di uscita

Questo è un altro mistero. Le voci più fondate vogliono l’uscita della console entro la fine dell’anno, per cui si ritiene che la console verrà lanciata a Novembre 2012. Sembrerebbe infatti che la Nintendo voglia seguire lo stesso lancio fatto con il Wii.

Prezzo: quanto mi costi

Oltreoceano ne sono certi al 100%: Wii U costerà 299$

Per quanto riguarda il vecchi continente, non si sa ancora nulla di certo. Comunque sia, essendo abituati a questi giochetti, non cercate di fare il calcolo convertendo la valuta da $ a €, in quando il Wii U, in Europa dovrebbe costare, appunto, 299€ 🙂

 

Per adesso questo e tutto. Dopo questo bel resoconto, non ci resta che aspettare l’E3 per avere dolci conferme o incredibili smentite. Vi terrò aggiornati 😉